Warning: Parameter 1 to ace_where() expected to be a reference, value given in /membri/ultrasbook/wp-includes/plugin.php on line 227

Warning: Parameter 1 to ace_join() expected to be a reference, value given in /membri/ultrasbook/wp-includes/plugin.php on line 227
ultrasbookultrasbook KML_FLASHEMBED_PROCESS_SCRIPT_CALLS

8 ottobre 2012 in

%TITLE_WITH_LINK%

%THUMBNAIL_WITH_LINK%

%DESCRIPTION%

Privato: MyAPPro3.1.zip

8 ottobre 2012 in

MyAPPro3.1.zip

http://ultrasbook.altervista.org/wp-content/uploads/2012/10/MyAPPro3.11.zip

Privato: MyAPPro3.1.zip

8 ottobre 2012 in

MyAPPro3.1.zip

http://ultrasbook.altervista.org/wp-content/uploads/2012/10/MyAPPro3.1.zip

Bozza automatica

3 maggio 2012 in Senza categoria

news champions league

26 aprile 2012 in champions leahue

news champions league

26 aprile 2012 in

news juventus

26 aprile 2012 in

Abete: “Terza stella Juve? Nel caso ne discuteremo”

Il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete ha parlato della possibile terza stella sulle maglie della Juventus: “Non vorrei dire nulla di diverso da quanto dicono tutte le televisioni e i giornali, ovvero che siamo a campionato in corso, a quattro giornate dalla fine e a campionato ancora aperto, quindi penso che sia poco opportuno da parte della Federazione lavorare sui se o sui ma collegati a quello che accadrà”, ha detto a margine dell’incontro organizzato dalla Lega di serie B dal titolo Le regole, il rispetto, la reputazione – Le espressioni di un impegno per l’etica. “La Federazione comunque sarà sempre attenta sul sistema delle regole, ma questo – ha aggiunto – è un dovere e un modo di essere da parte della Federazione. Adesso attendiamo che questo campionato si concluda in maniera positiva e serena, senza i traumi che ci sono stati purtroppo in Serie B per la morte di Morosini e in Serie A per i fatti di Genova, e poi vedremo le risultanze del campionato. Se lo discuteremo? Se il problema si porrà sì, al momento viene posto in termini di evenienza, cosa comprensibile per chi svolge un’attività giornalistica, ma comunque non c’è nulla di concreto”.

news juventus

26 aprile 2012 in juventus

Abete: “Terza stella Juve? Nel caso ne discuteremo”

Il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete ha parlato della possibile terza stella sulle maglie della Juventus: “Non vorrei dire nulla di diverso da quanto dicono tutte le televisioni e i giornali, ovvero che siamo a campionato in corso, a quattro giornate dalla fine e a campionato ancora aperto, quindi penso che sia poco opportuno da parte della Federazione lavorare sui se o sui ma collegati a quello che accadrà”, ha detto a margine dell’incontro organizzato dalla Lega di serie B dal titolo Le regole, il rispetto, la reputazione – Le espressioni di un impegno per l’etica. “La Federazione comunque sarà sempre attenta sul sistema delle regole, ma questo – ha aggiunto – è un dovere e un modo di essere da parte della Federazione. Adesso attendiamo che questo campionato si concluda in maniera positiva e serena, senza i traumi che ci sono stati purtroppo in Serie B per la morte di Morosini e in Serie A per i fatti di Genova, e poi vedremo le risultanze del campionato. Se lo discuteremo? Se il problema si porrà sì, al momento viene posto in termini di evenienza, cosa comprensibile per chi svolge un’attività giornalistica, ma comunque non c’è nulla di concreto”.

news juventus

26 aprile 2012 in

news cesena

26 aprile 2012 in

Beretta: “In B ma dopo una gara straordinaria”

La sconfitta casalinga contro la Juventus decreta la retrocessione del Cesena, ma il tecnico Mario Beretta è comunque soddisfatto della squadra. “Abbiamo fatto una grandissima gara, peccato, stavamo tenendo fino a 10′ dalla fine, ma eravamo pressati – ha detto Beretta a Sky-. Avevo fatto i tre cambi per via di problemi fisici, non potevamo cambiare nulla, ma voglio fare i complimenti alla squadra che ha fatto una gara straordinaria”. Il Cesena è uscito dal campo tra gli applausi del pubblico malgrado la squadra sia retrocessa, segno di un ritrovato rapporto con i tifosi. “Abbiamo ripreso il contatto con il pubblico, ci hanno applaudito alla fine, la squadra ha dimostrato di avere carattere, ci hanno chiesto di giocarcela fino in fondo, oggi peccato solo per il risultato, credo che i tifosi abbiano apprezzato l’impegno che ci hanno messo. Purtroppo la serie positiva è cominciata tardi, quando sono arrivato la situazione era già complicata, ma abbiamo fatto cinque risultati utili consecutivi e lo spirito di oggi probabilmente non c’era prima, ma c’è stata anche una presa di coscienza dei calciatori che vogliono chiudere con onore il campionato”.

Create blog